Dicono di noi

La nostra intervista per ProntoPro, il portale dedicato alla ricerca dei professionisti online.
Prontopro intevista Stregatto Design

Raccontateci di voi stessi e della vostra attività. Come nasce Stregatto Design?

Siamo due creativi, Davide Corsetti nasce come grafico, illustratore e pittore, ed ha lavorato per alcune agenzie di pubblicità milanesi, mentre Linda Spiller è grafica, web designer e pittrice, le cui opere sono esposte in due gallerie di Dublino. Abbiamo seguito un percorso di studio simile, Davide all’Istituto Europeo di Design e Linda presso l’Accademia di Belle Arti con specializzazione in Graphic Design.

Ci siamo conosciuti a Milano in una galleria d’arte contemporanea e da questo incontro è nata l’idea di lavorare insieme, fondando uno studio grafico che potesse unire le nostre diverse competenze: uno studio in cui graphic design, illustrazione, web design, packaging e comunicazione dialogano insieme.

Abbiamo scelto di aprire uno studio indipendente per avere maggiore autonomia nei progetti ed avere un rapporto diretto con i clienti. Inoltre, potendo gestire liberamente l’ambiente di lavoro, possiamo portare con noi la nostra cagnolina Fiammetta, che adora tutti i nostri clienti, con una certa predilezione per quelli del settore food.

Nella scelta del nome, Stregatto Design, abbiamo pensato ad un personaggio letterario memorabile: lo Stregatto, il gatto che aiuta Alice ad orientarsi, a trovare la sua identità e il suo posto nel Paese delle Meraviglie, così come il lavoro della grafica serve a definire e rafforzare l’identità di un’azienda, di un servizio o di un prodotto.

Lavorate in coppia. I vostri progetti nascono da questa interazione o vi specializzate ognuno in ambiti diversi?

Molte competenze ovviamente sono in comune ad entrambi, ad esempio la progettazione di loghi, il branding e la grafica coordinata. Tuttavia siamo specializzati in ambiti diversi e complementari: Davide è un illustratore esperto ed è specializzato nella progettazione del food packaging, Linda segue invece i progetti di web design.

Lavorare in coppia ci consente di avere un reciproco confronto sui progetti seguiti da ognuno ed avere la possibilità di lavorare a progetti complessi che comprendono più ambiti, come in tutti i casi in cui il cliente richiede un branding completo di logo, coordinata, sito web e packaging. In questi casi, lavoriamo parallelamente, ognuno nel suo specifico ambito, coordinandoci. In questo modo riusciamo ad offrire un servizio completo alle aziende che hanno bisogno di uno studio grafico di riferimento con cui coordinare tutti i progetti di graphic design, web design e packaging. […] Leggi tutta l’intervista su ProntoPro


La nostra intervista per Industria della Carta

industriadellacarta
img_intervista

Il nostro stile nel Food Packaging Design si fa notare

UN CAPOLAVORO DI RICERCA E INNOVAZIONE
– parlano di noi sulla rivista ufficiale di Industria della Carta – AssoCarta

Leggi tutta l’intervista


giornale-zona-quattro

Nel nostro studio creativo l’artigianalità convive con l’innovazione

DI STUDIO IN STUDIO IN S.LUIGI” – parlano di noi nel giornale di zona Quattro a Milano in occasione dell’iniziativa gratuita organizzata nel quartiere San Luigi. Una passeggiata di 500 metri nelle vie Verbano e Don Bosco per entrare negli studi di cinque artisti che vivono e operano nel quartiere.


Il progetto Coffice su linkiesta.it

logodesignCoffice

L’apprezzamento dei clienti per il nostro lavoro nel settore del Branding Design

Il nostro progetto grafico per Coffice Milano ha ottenuto un grande riscontro, manifestato anche negli articoli pubblicati su numerose riviste e giornali.

Nella strategia di crescita del progetto grande spazio è stato dato alla parte virtuale, tramite la realizzazione di una pagina Facebook, Instagram e di un sito. «Ci abbiamo lavorato tanto, assieme allo studio di grafica che abbiamo scelto per la realizzazione delle pagine social e del sito — continua Alberto — convinti che una realtà come la nostra non potesse fare a meno di canali come questi. Oltretutto, anche se è ancora solo un’idea, pensiamo di realizzare un’applicazione per rendere fruibile al meglio il servizio ai nostri utenti».
“Coffice” uno spazio di condivisione a metà strada tra un ufficio e un bar. Con una particolarità: qui il vero protagonista è il tempo. O meglio paghi solo quello. «Rispetto ai tradizionali spazi di coworking — racconta Alberto — noi offriamo un buffet in cui si può prendere di tutto, senza costi aggiuntivi, compreso cappuccino e caffè illimitati. Chi si siede ai nostri tavoli paga solo il tempo che passa a condividere i servizi che offriamo».

Letti tutto l’articolo